Insediamenti paleoslavi
Vasellame in ceramica appartenente agli antichi Slavi; foto T. Lauko

Durante l’età del ferro e nel periodo romano, i defunti venivano sepolti pure nella sodaglia di Repelc dell’altra sponda del fiume. Particolare interessante del cimitero è la fossa contenente due recipienti fatti a mano. Il vasellame appartenente alla fine del VII o all’inizio dell’VIII secolo è la prova più remota delle colonizzazione paleoslava della zona di Tolmin.

Intersezione della grotta con vasellame di ceramica rinvenuto durante gli scavi