Fronte d'appoggio

Nel periodo dal 1915 al 1917, Most na Soči e dintorni hanno avuto un ruolo importante come fronte d’appoggio austro-ungarico. Con una struttura militare impeccabile, riforniva i fronti di Selski vrh, Mengore e Bučenica. La parte avveraria italiana non riuscì ad irrompere neanche dopo undici offensive. Nonostante i continui attacchi d’artiglieria, la maggior parte degli abitanti non abbandonò il luogo. Nell’ottobre del 1917, tedeschi e austro-ungarici partirono all’attacco da Selski vrh, Mengore e Bučenica per arrivare sulla cresta del Kolovrat, dove si svolse il momento cruciale nello sfondamento del fronte dell’Isonzo.

Panorama d'appogio dal 1917; archivio P. Kogoj, foto J. Jirčik
LEGGENDA
 
Linea di defensa austro-ungarica
Posizioni di artiglieri Italiani sul Kolovrat
   
Accampamento di barracche e tende
Barracche principali
Slargo per l'inversione di marcia der mezzi di trasporto
Ponte militare sul fiume Isonzo
Linea di trasporto
Cimitero militare austro-ungarico
 
Siete qui