LA PROPAGANDA DI GUERRA

LE GUERRE SI COMBATTONO PER IL POTERE E IL DENARO, ma vengono coinvolti i giovani che nelle guerre uccidono e perdono la loro vita, i quali ci entrano per le parole, la poesia e la retorica, che li seducono e li preparano al punto di rischiare la propria vita verso la morte.
Javier Cercas

La propaganda di guerra è uno dei più importanti mezzi militaristici. Il suo compito è quello di costruire nell'uomo, attraverso la creazione di una identità collettiva ed il patriottismo la fiducia nella leadership e le sue decisioni, d'altra parte, per quanto possibile, di denigrare l'avversario e sconfiggere gli sforzi propagandistici degli avversari. Con l'introduzione dei giornali e di altri mezzi di comunicazione di massa, la propaganda di guerra è diventata una parte importante di ogni grande sistema militare ed oggi è sempre più accettato il concetto che "la guerra non si fa sempre con le armi ma anche attraverso la scrittura, ovvero i media."

Attraverso la creazione e la manipolazione dell'opinione pubblica viene dominato non solo l'esercito, ma soprattutto la popolazione civile, che è molto importante per l'organizzazione del sistema militare ed il decorso degli scontri. I mezzi utilizzati dai propagandisti di guerra stanno cambiando rapidamente e stanno diventando sempre più sofisticati, diversi e deliberati. Il più potente sistema propagandistico è stato senza dubbio generato in Europa durante la Prima Guerra Mondiale dall'Inghilterra, mentre i primi a scoprire la forza della propaganda, iniziando ad utilizzarla sono stati i tedeschi già nel periodo del regno di Bismarck. I principali strumenti propagandistici sono stati i giornali, i volantini di propaganda, le cartoline ed altro materiale stampato, mentre nella diffusione dell'entusiasmo ed il reclutamento dei soldati per la guerra hanno svolto un ruolo importante le varie manifestazioni ed altre apparizioni pubbliche. Per i propri scopi propagandistici erano stati assunti rispettati e famosi scrittori, pittori e musicisti che con le loro creazioni tentano di raggiungere e convincere le più ampie masse possibili- In questo gioco hanno per lo più mirato a colpire le emozioni intense, come l'amore e l'odio, mentre il nemico veniva rappresentato nel peggior modo possibile con un sacco di stereotipi.


Pagina precedente
Pagina iniziale
Pagina seguente